Все города > Palermo > Interazioni Sonore - sessione di ascolto #4

Interazioni Sonore - sessione di ascolto #4


42
23
мая
20:00

N38 E13 Cultural Space
via Maqueda, 7 90133 Palermo Italy
Continua il percorso sensoriale, esperienziale, rigenerante e anti-convenzionale a partire dalle proprietà del suono di INTERAZIONI SONORE, il ciclo di singolari esperienze d’ascolto ideate da N38E13 e da DOMENICO SCIAJNO - musicista, artista, compositore, docente di musica elettronica presso il Conservatorio di Torino e ideatore della BIOSONOLOGIA * - che esplora da circa vent’anni il mondo sonoro.

23 MAGGIO ore 19.00
QUARTA SESSIONE DI ASCOLTO
Max 10 partecipanti

Lo spazio comune di N38E13 per la II sessione di ascolto di INTERAZIONI SONORE sarà nuovamente adibito in modo da far vivere un'esperienza unica di ascolto sonoro e di interazione tra suono e individuo.

La vibrazione sonora, l’ascolto ed un coinvolgimento assolutamente personale diverranno nutrimento per la mente e per il corpo.

N38E13 si pone come osservatore di pratiche del contemporaneo, capaci di trasferire valori culturali. In tal senso promuove Domenico Sciajno e il suo lavoro nell’ambito dell’attività di esplorazione e di valorizzazione delle espressioni artistiche contemporanee.


INFO E PRENOTAZIONI:
info@n38e13.com
tel. +39 347 887 7794
Partecipazione: 19 euro.


www.n38e13.com

Prossime SESSIONI di ASCOLTO:

MAGGIO 30
GIUGNO 14 - 20
LUGLIO 4 - 11

* BIOSONOLOGIA: Bio [vita] sono [suono] logia [dialogo] è un neologismo che indica la complessa interazione sinergetica che esiste tra i fenomeni sonori e quelli biofisici. La ricerca biosonologica si sviluppa in due ambiti principali, quello terapeutico e quello artistico-creativo, ed opera attraverso l'esplorazione delle proprietà biofisiche di frequenze, suoni e musica al fine di raggiungere e stimolare il corpo umano.

_______________________


BIO di DOMENICO SCIAJNO:
Nato a Torino e residente a Palermo, Domenico Sciajno ha studiato 'Composizione strumentale ed elettronica' e Contrabbasso presso il 'Royal Conservatory' di Den Haag in Olanda .

Dal 1992 è presente come interprete, improvvisatore e compositore nei maggiori festival internazionali di musica e arti multimediali, fra i quali: Ars Electronica (Linz, Germania), Transmediale (Berlino, Germania), Donaueshingen Miziktagen (Donaueschingen, Germania), Musique Action (Nancy, Francia), Experimental Intermedia (New York, USA), Electrofringe (Newcastle, Australia), Gaudeamus Music (Amsterdam, Olanda), CalArts Festival (Los Angeles, USA).

Ha tenuto conferenze e seminari in alcuni dei più rinomati e qualificati istituti e in facoltà di tutto il mondo, tra cui: Ecole des Beaux Arts (Nantes, Francia), DAMS (Torino), Polytechnic Institute (Troy NY, USA), Harvestwork (New York, USA), la Scuola d'Arte SAIC (Chicago, USA), Sidney Conservatorium (Sidney, Australia), RMIT University (Melbourne, Australia), Royal College of Art (Londra, Regno Unito), DMARK Univ . (Limerick, Irlanda), CalArts (Los Angeles, USA).

Dal 2004 ha un incarico di docente di Musica elettronica nei Conservatori italiani ed attualmente insegna presso il 'Conservatorio Giuseppe Verdi' di Torino.
Le sue uscite musicali e audio sono documentate da etichette internazionali di musica sperimentale ed elettronica.

Ha sviluppato installazioni interattive e audio visive per gallerie d'arte e mostre e luoghi prestigiosi come: Gibellina Nuova (Trapani), Museo Burri (Città di Castello), Musée de Beaux-Arts (Nantes, Francia), Museé de Strasbourg (Strasburgo, Francia), Atrio del Quirinale (Roma), Musei Capitolini (Roma), Piazza del Duomo (Siracusa), ExKea (Stoccarda, Germania), Valle dei Templi (Agrigento).

Attivo nello sviluppo dell'arte sperimentale, nel 1995 ha fondato l'associazione Antitesi e dal 1995 al 1998 ha organizzato una serie di concerti e un festival (Antitesi in musica '95 / '96 , Folk fuori ! '97 , I( n)terazioni '98 , Inaudito ! '99. Nel 1997 ha collaborato per dare alla luce l'etichetta Fringes.
Nel 2003 ha iniziato insieme ad altri musicisti l'etichetta Bowindo e ha fondato il collettivo nazionale iXem (musica elettronica sperimentale italiana). Ha ideato e curato le nove edizioni del Live!iXem festival di musica elettronica sperimentale e nuovi media dal 2004 al 2012.

Sperimentando in prima persona gli effetti che il suono ha durante determinate esperienze d’ascolto, nel 2005 ha fondato l’Istituto di Biosonologia proprio per approfondire il secolare rapporto tra suono, vibrazione e risposta biofisiologica del nostro corpo e del nostro sistema nervoso.
Da questa ricerca è nato un sistema di generazione sonora che unendo le possibilità offerte dalle nuove tecnologie alle antiche scoperte sulle proprietà di suono e vibrazione, rappresenta un vero e proprio percorso per la crescita, l’introspezione ed il riequilibrio personale.
La peculiarità del metodo biosonologico messo a punto da Sciajno sta nel fatto che si avvale del sistema di sintesi sonora da lui stesso ideato (Vortex based Synthesis) unito a tecniche ormai consolidate dopo più di 40 anni di ricerche nell’ambito del BWT (Brain Wave Training).

www.sciajno.net
www.biosonologia.it

________________

N38E13:
N38E13 è sia uno spazio dedicato alla CULTURA e alla promozione sociale sia uno spazio ricettivo BB.
In particolare si tratta di un contesto di progettazione di processi sociali e culturali dedicato alle arti visive, sonore e al design.

N38E13 è un'associazione che si occupa di ideazione, progettazione, organizzazione, promozione e produzione di progetti per la cultura, il turismo (inteso quale accesso ai luoghi) e lo sviluppo locale sostenibile.

N38E13 accoglie residenze, laboratori, mostre, incontri ed eventi. N38E13 svolge la sua attività anche al di fuori del suo Cultural Space nel territorio nazionale ed estero.

Il progetto che lo anima mira per un verso a valorizzare gli aspetti etici e innovativi dell’impresa; per un altro promuove attraverso il "design dei servizi" nuove forme di fruizione dei luoghi e di riqualificazione e riappropriazione degli stessi.

N38E13, sintesi delle coordinate geografiche N38.1103 E13.3649, costituisce in tal modo uno spazio di relazioni dinamiche tra luoghi e persone.